Facebook

Scritto da lostoritto on giugno 04, 2013
Senza Categoria

Facebook è stato fondato a Cambridge, da Mark Zuckerberg ed alcuni suoi compagni di università. Inizialmente il sito era stato ideato per i soli studenti di Harvard, per far in modo che potessero socializzare fra loro  più facilmente.   Dall’ essere un sito esclusivo, facebook, è diventato il secondo sito più visitato al mondo ed è utilizzabile in ben 70 lingue diverse. Il nome FACEBOOK  è ispirato ad una lista di nomi e di foto di studenti , le quali vengono distribuite in alcune università ad inizio anno per aiutare gli studenti a socializzare fra loro.  Socializzare è positivo, ma facebook ha solamente questa funzione? Si può davvero dire con certezza che facebook faccia solamente bene a chi lo usa? Ora analizzerò i pro ed i contro del sito più usato al mondo. Si possono trovare molte cose a favore di facebook : la possibilità di contattare parenti ed amici lontani  , la possibilità di scrivere gratis agli amici , trovare news da condividere ed eventi a cui partecipare, tutte cose che rendono facile socializzare , trovare nuovi amici ed essere sempre informati su ciò che ci piace.  Ci sono ,però, altrettanti lati negativi di facebook : vari studi hanno accertato che facebook può causare dipendenza ai suoi utenti, i quali arrivano anche ad avere soltanto una vita virtuale e quindi possedere più amicizie online che nella vita reale. Un altro importante argomento da trattare è quello della privacy.  La verità è che chiunque può decidere cosa pubblicare sul proprio profilo , ma bisogna stare attenti anche a ciò che può essere pubblicato dagli altri e per questo si rischia  la violazione della propria privacy. L’ultimo importante punto a sfavore è il cosiddetto furto d’identità. Succede spesso che vengano trovati profili falsi nei quali una persona finge di essere qualcun’ altro. Questi pro e contro dovrebbero far pensare alle persone qual è il modo migliore per utilizzare un sito come facebook senza rischiare di cadere nella dipendenza e nella violazione della privacy. Per quanto riguarda questo problema, infatti , dal  31 maggio 2010 è possibile applicare impostazioni sulla privacy anche ai singoli post o ai  commenti, inoltre è stata estesa la quantità di livelli sulla privacy che ognuno può scegliere per il suo profilo, con l’aggiunta di un livello che permette di personalizzarlo. Concludendo Facebook è uno strumento che va usato con cautela, purtroppo nel corso del tempo si è visto che è stato usato molte volte per commettere reati tuttavia il progresso tecnologico ha sempre i suoi lati negativi.

Francesco Torella

Non c’è ancora nessun commento.

Lascia un commento

WP_Big_City

Devi effettuare il login per scrivere un commento.

Clicca qui per registrarti

... oppure lascia un commento con il tuo account Facebook